18 C
Genova
sabato, 2, Luglio, 2022
spot_img

Biologico di qualità: lo zafferano di Ghinghinelli

Ghinghinelli nasce nell’estate 2016 con l’obiettivo di proporre prodotti vegetali di qualità, nel pieno rispetto della natura e dell’uomo, seguendo e curando ogni piccolo dettaglio dalla produzione alla distribuzione.

La cooperativa è composta da quattro ragazzi – Alberto Airenti, Simona Facchineri, Matteo Facchineri e Chiara Cannarozzo – che hanno deciso di trasformare i terreni di Fontanegli (Genova), incolti da 60 anni, in un’opportunità: tra queste colline dell’entroterra a pochi passi dal mare è nato il loro zafferano. Passeggiando sui terreni di famiglia, quasi per caso, hanno notato tre fiori viola che sbocciavano dalla terra, erano fiori Crocus Vernus, la dimostrazione che il terreno era adatto alla coltivazione del Crocus Sativus, unico vero zafferano.

I terreni sono lontani dalle aree industriali e dalle arterie stradali principali, fornendo così un ambiente agricolo sano, dove le colture possono svilupparsi senza contaminazione da elementi chimici dannosi. Scegliere di coltivare prodotti biologici non è solo un impegno per il benessere fisico, ma anche un impegno nella protezione della biodiversità ambientale preservando il territorio.

Quello della cooperativa Ghinghinelli è il primo zafferano biologico prodotto tra Varese Ligure e Montecarlo e il primo certificato dalla Camera di Commercio che, non a caso, ha chiesto loro di scrivere il disciplinare di produzione dello Zafferano Genovese.

Related Articles

Stay Connected

63FansLike
84FollowersFollow
42SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles