3.7 C
Genova
lunedì, 22, Aprile, 2024
spot_img

Vini – Un IGP di Ortonovo tra i vincitori del Premio Qualità Italia 2020

Premio Qualità Italia 2020

La Spezia – E’ il “Prima Brezza” dell’Azienda Agricola Federici di Ortonovo, nello spezzino, l’unico vino ligure tra i vincitori del Premio Qualità Italia edizione 2020.
Il vino IGT rosato della Liguria di Levante è stato premiato nel corso della cerimonia finale del concorso enologico nazionale Premio Qualità Italia 2020  che si è tenuto durante la Milano Wine Week.
Ben 21 i vini premiati e degustati da una platea di ospiti qualificati che hanno seguito con particolare passione e professionalità gli imprenditori vitivinicoli che hanno presentato le cantine del territorio italico con il Team di Wine Blogger, selezionati da Saverio Francesco Russo, che hanno recensito tutti i vini premiati nella prima “Guida dei Vini del Premio Qualità Italia 2020”, presentata al pubblico per l’occasione.

Oltre al Presidente della MWW Federico Gordini, hanno preso parte alla Masterclass prestigiose autorità quali il presidente nazionale di Confagricoltura Massimiliano Giansanti, l’Assessore all’Agricoltura della Regione Emilia Romagna Alessio Mammi, la Consigliera della Regione Abruzzo Antonietta La Porta ed il Presidente di Confagricoltura Brescia Giovanni Garbelli.
Hanno fatto pervenire i saluti, il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il Presidente della Regione Sardegna Christian Solinas, l’Assessore al Turismo, Marketing territoriale e Moda della Regione Lombardia Lara Magoni e il Presidente di FederDoc Ricci Curbastro.
A completare la platea addetti ai lavori del mondo del vino e partner del Concorso come l’emittente televisiva Wine TV e la Piattaforma Web WineBusinessHub.

Il Premio Qualità Italia 2020, per le varie categorie, è stato assegnato a: 4 vini dell’Emilia Romagna, 4 del Veneto, 4 dell’Abruzzo, 2 della Sardegna, 2 della Lombardia, 2 della Puglia ed 1 vino rispettivamente della Campania, Liguria e Sicilia.

Soddisfatti gli organizzatori del Concorso che, nonostante il periodo di emergenza sanitaria, hanno voluto dare continuità e sostegno ai produttori di tutte le Regioni d’Italia e alle eccellenze nazionali, che ancor di più oggi, sembrano essere uno dei pochi punti fermi per la ripartenza del Paese.
Mauro Pallini, Direttore della Scuola Etica Leonardo, organismo autorizzato che ha organizzato il concorso, si dice “Felice di aver potuto celebrare l’evento in una delle capitali economiche dell’Europa e, l’ospitalità all’interno di MWW, è il riconoscimento per la Scuola e tutte le persone che hanno creduto e lavorato per il Concorso Premio Qualità Italia e per le cantine partecipanti. La partecipazione di vini di tutte le regioni italiane conferma il grande interesse per il nostro concorso e la sua capacità di rappresentare tutte le eccellenze vitivinicole d’Italia”.
Soddisfatto della gestione dell’evento il Direttore Tecnico del Concorso Loriano DI Sabatino “E’ stata una bella serata con vini eccellenti in un contest di qualità. E’ lo stimolo per fare ancora meglio nell’edizione 2021 per la quale stiamo già lavorando”.
Segnale di grande auspicio per una rapida e sana ripresa dell’economia del vino,
è venuto unanime dai rappresentanti politici ed altre autorità presenti in alla cerimonia.

Andrea Carotenuto
Andrea Carotenutohttps://Liguriaoggi.it
Giornalista Professionista ed osservatore curioso Per contatti: Email: posta@andreacarotenuto.it

Related Articles

Stay Connected

63FansLike
84FollowersFollow
42SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles