13.3 C
Genova
lunedì, 25, Ottobre, 2021
spot_img

Ecco il ristorante di Carlo Cracco a Portofino, una finestra stellata sul borgo

Severo, esigente e pronto ad alzare la voce al minimo errore tecnico tra i fornelli. Chi ama guardare programmi di cucina in tv lo ha conosciuto così Carlo Cracco. Lo chef pluristellato e gastronomo italiano, famoso per aver fatto da giudice a Masterchef Italia (fino al 2017) e condotto Hell’s Kitchen Italia, non ha mai fatto trapelare molte emozioni. Nessuno poteva immaginare che fra le passioni dello chef ci fosse anche la Liguria. E invece, direttamente dalle pagine social dello chef di Creazzo, è arrivata la notizia: dal 2 luglio 2021 ha aperto i battenti a Portofino il nuovo ristorante di Carlo Cracco.

Il ristorante ha preso il posto dello storico locale Il Pitosforo, mitico luogo degli Anni 50 e 60 in Piazzetta a Portofino. Anche sui social Cracco è stato di poche parole, lasciando i contatti via mail per poter prenotare e chiedere qualsiasi tipo di informazione riguardo la cucina. Lo chef ha lasciato che il nuovo ristorante parlasse per lui. Un omaggio al territorio e allo spirito del luogo, con piccoli richiami al Cracco in Galleria e grandi riferimenti alla Liguria. Vediamo nel dettaglio le prime novità del Ristorante Cracco a Portofino.

Ristorante Carlo Cracco a Portofino: lo stile e il menù

Prima novità del ristorante: il nuovo locale sarà al contempo bar, caffè e ristorante e avrà un look completamente rinnovato: pare che lo chef Cracco abbia stravolto completamente gli spazi del Pitosforo, rinnovandoli negli arredi e nella struttura. Il locale è progettato con materiali classici: roccia e pietra si legano alla perfezione con il legno, la paglia, il bambù, il vetro, gli specchi e le ceramiche. Il tutto riproduce in qualche modo l’atmosfera delle vecchie barche, proprio per rimanere fedele al borgo levantino che ospita il locale.

E il menù del ristorante? Non mancheranno ovviamente alcuni piatti iconici dello chef, come l’insalata russa caramellata e l’uovo marinato. Troveranno spazio poi specialità tipiche della Liguria rivisitate in chiave contemporanea, con prodotti e ingredienti forniti dai pescatori della zona. Tra le specialità della casa il gambero di Santa Margherita Ligure, acquistato dai pescatori e produttori della zona.

Nella zona bar invece si serviranno snack e piatti più semplici, sempre rispettando i sapori tradizionali: può forse mancare la famosa focaccia ligure? Durante la sera, la zona bar sarà aperta per aperitivi e dopocena a base di cocktail e vini da ogni parte del mondo.

Last but not least: il ristorante, che sorge nei pressi dell’ormeggio dei grandi yacht, offre anche un servizio catering per le navi, con la possibilità di organizzare la cucina a bordo per pranzi o cene importanti.

Related Articles

Stay Connected

63FansLike
84FollowersFollow
42SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles