18.6 C
Genova
martedì, 28, Settembre, 2021
spot_img

Pànera, la ricetta del famoso semifreddo al caffè di Genova

Guai a chiamarlo gelato davanti a un genovese doc. È un po’ come il pesto con le noci: inaccettabile. Noi genovesi siamo fatti così: legati saldamente alle nostre tradizioni, pronti a decantarle e a custodirle allo stesso tempo, gelosi di ogni ricetta tipica. E così, oltre al pesto e alla focaccia c’è un’altra specialità genovese, perfetta per l’estate, di cui i genovesi vanno estremamente fieri: la mitica Pànera, il semifreddo al caffè genovese nella cui ricetta sono mescolati anni di storia e genialità.

Un’invenzione tutta made in Genova quella della Pànera, nata più o meno alla metà del XIX secolo. Dove? In una delle gelaterie più antiche e conosciute della città, l’Antica Gelateria Amedeo, a Genova dal 1927. La Pànera è nata proprio lì, tra i pozzetti colmi dei gusti di gelato più classici: da allora, il famoso semifreddo si è diffuso un po’ ovunque diventando patrimonio di Genova. Tanto che oggi moltissime gelaterie della città propongono la loro personalissima versione del semifreddo nato all’ombra della Lanterna. E vi siete mai chiesti perché la Pànera si chiama così? Il nome deriva dalla contrazione di “panna nera”, in riferimento al cambiamento di colore del principale ingrediente, dovuto alla polvere di caffè.

Ma è venuto il momento di tenere fede al titolo, anche perché dopo avervi fatto venire l’acquolina in bocca vorrete sapere tutti la ricetta per preparare la Pànera a casa vostra.

Pànera genovese: la ricetta per farla a casa vostra

Quella che vi proponiamo è la ricetta più vicina possibile a quella tradizionale. Intanto, gli ingredienti:

  • 1 litro di panna fresca da montare
  • 60 grammi di caffè macinato (in alternativa potete preparare precedentemente 2 tazzine di caffè)
  • 2 etti di zucchero

Una volta recuperati gli ingredienti, che senza dubbio ognuno avrà in casa, seguite la preparazione:

  • Versate la panna in una casseruola e aggiungete il caffè in polvere. Portate a ebollizione;
  • Appena inizia a bollire, aggiungete lo zucchero e fatelo sciogliere mescolando per bene. Quindi togliete la casseruola dal fuoco;
  • Attendete finché la polvere del caffè non si sia depositata sul fondo, quindi filtrate il composto con un telo;
  • Una volta che il composto si sarà freddato, versatelo nella gelatiera e procedete come al solito per fare il gelato;
  • Una volta pronto, versate il composto in una sorbettiera e fatelo raffreddare.

Related Articles

Stay Connected

63FansLike
84FollowersFollow
42SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles