13 C
Genova
mercoledì, 17, Aprile, 2024
spot_img

Cambio di chef al Nove di Alassio. Chi entra, chi esce.

Colpo di scena al Ristorante Nove di Alassio, il ristorante stellato di proprietà della famiglia Ricci (Antonio è la mente di Striscia la Notizia). Dopo diversi anni di sodalizio, iniziato nel 2016, si è interrotto il rapporto con lo chef Giorgio Servetto, con il quale, nel 2020, è arrivata anche la Stella Michelin (mentre nel 2021 Villa Pergola e il Ristorante Nove sono entrati a far parte di Relais & Châteaux). Al suo posto arriva lo chef milanese Giorgio Pignagnoli.

Classe 1990, Pignagnoli vanta esperienze italiane e internazionali in importanti cucine, al fianco di maestri come Claudio Sadler, il ligure Luigi Taglienti e il francese tristellato Yannick Alléno.

Siamo entusiasti dell’arrivo di Chef Pignagnoli. Il nostro desiderio è sempre stato quello di creare un ristorante che potesse essere specchio del presente, portavoce del territorio e custode delle tradizioni – spiegano dal ristorante sul post Facebook che ha annunciato la novità – Con la consapevolezza dei traguardi raggiunti negli anni passati, il Nove vuole guardare verso il futuro e puntare a una cucina sempre più sostenibile, stagionale e sincera, in stretta connessione con il territorio. Giorgio è l’interprete perfetto per scrivere questo nuovo capitolo, racchiudendo in sé un’innata eleganza e un’estrema naturalezza in quello che fa. Si farà portavoce di tutti i valori che Villa della Pergola custodisce, di quella visione di Liguria di cui il Nove si è negli anni guadagnato il ruolo di portabandiera, con il merito della riscoperta dei sapori di un territorio e con l’impegno della loro diffusione al grande pubblico“.

E Giorgio Servetto?

Giorgio Servetto

Giorgio Servetto entrerà a far parte del Gruppo Peq Agri, l’ambiziosa azienda agricola fondata nel 2019 da Marco Luzzati, che fa parte di un gruppo internazionale che opera nel settore agroalimentare e turistico in Italia, in Irlanda e UK ed è titolare dei marchi Cascina Praié, Lupi e Guglierame. Lo scrive Liguria e dintorni.

La decisione a lungo meditata di entrare a far parte del gruppo Peq Agri nasce dall’esigenza di avvicinarmi ulteriormente e profondamente al mio territorio, con rinnovata serenità – racconta Giorgio Servetto nell’articolo -. Il desiderio, in sintonia con quello della direzione aziendale, è quello di sviluppare e perfezionare l’identità della mia cucina per valorizzare e trasmettere le eccellenze e le biodiversità che rendono unico un territorio tanto austero quanto generoso come la Liguria”.

L’arrivo di Giorgio alla guida del settore ristorativo dell’azienda è la naturale continuazione di un percorso avviato nel 2021 con l’apertura del ristorante Cascina Praié – racconta invece Marco Luzzatoche ci consente di contribuire attivamente alla valorizzazione del territorio ligure, raccontare la regione attraverso le sue eccellenze gastronomiche non sufficientemente valorizzate, e anche favorire Andora come meta turistica 12 mesi all’anno”.

© foto in apertura: Ristorante Nove

Related Articles

Stay Connected

63FansLike
84FollowersFollow
42SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles