17.8 C
Genova
sabato, 13, Aprile, 2024
spot_img

Ripartire dal territorio, il 4 marzo Cia Savona si riunisce per assemblea provinciale

Si riunirà il prossimo 4 marzo l’assemblea provinciale di Cia Savona per il rinnovo degli organi savonesi. Un’assemblea nel segno della ripartenza del territorio a cui si uniscono le sfide green e digitale.

L’assemblea provinciale sarà l’occasione per eleggere il nuovo Consiglio direttivo e il prossimo presidente dell’associazione agricola savonese. Secondo lo statuto, infatti, il presidente può rimanere in carica per due mandati, che scadono proprio ora per Mirco Mastroinanni, da 8 anni alla guida della Cia provinciale.

In avvicinamento all’appuntamento elettivo, la Confederazione ha dato vita a una serie di incontri sul territorio a livello istituzionale e con vari produttori di tutti i settori e le filiere agricole: dal settore agroforestale, passando per l’emergenza legata alla peste suina e le sue conseguenze per l’entroterra, a livello turistico e di produzione agroalimentare, fino al florovivaismo, con il nuovo progetto di filiera delle piante in vaso, così come l’ambito orticolo.

Toccato anche il settore vitivinicolo, quello olivicolo fino ad arrivare al turismo verde, settore che incontra sempre maggiore interesse, oltre ai progetti di filiera corta sulle eccellenze enogastronomiche del territorio.

Non sono mancate le discussione sull’apertura dei bandi PSR 2022 per i nuovi investimenti, sui giovani agricoltori e, ancora, sui muretti a secco a protezione delle superfici agricole, sui finanziamenti tramite il credito di imposta 4.0, mutui Ismea e le proposte di gruppi di interesse economico interni a Cia Savona.

Osvaldo Geddo, direttore Cia Savona, afferma: “E’ stato un confronto molto importante con aziende, produttori, coltivatori e ambito istituzionale sulle priorità ed esigenze delle diverse filiere agricole, con l’obiettivo di traguardare una programmazione e un piano operativo per i prossimi anni in grado di cogliere le nuove opportunità per le filiere agricole, a cominciare dalla transizione green fino all’innovazione digitale, processi fondamentali per la competitività del sistema agricolo e per aumentare canali di promozione e commercializzazione dei nostri prodotti“.

Gli incentivi su agro-voltaico, agricoltura di precisione, biodiversità e risorse del Pnrr – prosegue Geddo – così come la strategia ‘Farm to York’ accompagnata dal piano strategico nazionale 2023-2027 con l’entrata in vigore della nuova Pac, rappresentano poi altrettante linee guida indispensabili per la nostra categoria e la nostra associazione“.

Il presidente poi conclude: “Per il nuovo presidente provinciale e il Consiglio direttivo di Cia Savona una sfida certamente difficile, ma appassionante e decisiva per garantire una fase di duratura ripresa e sviluppo del comparto agricolo. Il territorio savonese ha tutte le potenzialità per poter tagliare assieme questo ambizioso traguardo“.

Appuntamento dunque all’Auditorium San Carlo di Albenga per l’assemblea Cia Savona.

Related Articles

Stay Connected

63FansLike
84FollowersFollow
42SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles