12.9 C
Genova
giovedì, 6, Ottobre, 2022
spot_img

Sagra del Nostralino torna nel bosco di Ranzi a Pietra Ligure

Torna, dal 10 al 14 agosto, nel bosco di Ranzi sulla collina di Pietra Ligure la Sagra del Nostralino uno degli eventi enogastronomici più attesi della Riviera di Ponente.
Quest’anno ricorre il sessantesimo anno della prima che si svolse nel lontano 1962, in occasione dell’inaugurazione della strada che conduce al Colle della Madonnina.

Allora si servivano solo panini e vino Nostralino – spiegano gli organizzatori del Circolo Giovane Ranziera previsto un piccolo intrattenimento musicale e il clou della festa era il gioco dell’Albero della Cuccagna con in premio un fiaschetto d’oro offerto dall’azienda di soggiorno”.

Siamo orgogliosi di aver traghettato per tutti questi decenni la festa pensata dai nostri vecchi – proseguono gli organizzatori – Anche se oggi è tutto molto diverso, a partire dalla location e dal numero dei visitatori che è cresciuto in maniera esponenziale, alcuni aspetti sono rimasti gli stessi come l’ambizione di proporre un’esperienza enogastronomica unica e di qualità, e la passione e l’impegno dei tanti volontari, vero motore della festa”.

Con il passare del tempo la Sagra di Ranzi è diventata un rito conviviale collettivo, un appuntamento irrinunciabile per tutti coloro che amano conciliare, la buona cucina, la natura e il divertimento. Un evento capace di richiamare migliaia di turisti che, salendo per una tortuosa strada panoramica, raggiungono il piccolo borgo ligure abbarbicato sul Colle della Madonnina, e riempono letteralmente la suggestiva conca naturale che si apre all’improvviso nella fitta macchia mediterranea.

Per l’edizione 2022 la cucina, da sempre ispirata alla tradizione, propone i mitici ravioli di Ranzi, preparati seguendo l’antica ricetta paesana, lo zemin di ceci, le trofie al pesto patate e fagiolini, i tagliolini con il sugo di mare, le lumache alla ligure, lo spada alla griglia, il ciuppin (guazzetto) di pesce, i ravioli e la panissa fritti, le frittelle salate di trombette, quelle dolci di mele, la formaggetta ligure, il cundijun e tante altre prelibatezze.
La cantina quest’anno offre una selezione di vini etichettati 1919 e prodotti dal Circolo Giovane Ranzi, il Nostralino Rosso, il Nostralino Bianco Bianco e il Pigato. Per gli amanti delle bollicine imperdibile il Brut 100% Ligure.

Come ogni anno il programma di intrattenimento musicale è vario e di altissimo livello con Orchestre, Cover Live Band e Dj che si alterneranno nell’arena spettacoli fino a notte fonda.
Tutte le sere dalle 20 alle 22 si balla il liscio con alcune tra le orchestre più apprezzate della Riviera (10/14 Sere&EddieSax Band, 11/12/13 Beppe Montagna Orchestra)
Dalle 22 sul palco principale saliranno le migliori Party Band per uno show all’insegna del Rock e della Dance (10/8 Groovejet, 11/8 I Divina 12/8 Deja vu , 13/8 HipHopize 14/8 Party a 90).
Dopo il concerto dalle 24 Happy Ending Djset a cura di di giovani ed emergenti DJ locali (10/8 Dj Massa & Mc Rave, 11/8 J.Nice, 12/8 BKLN, 13/8 DAXBJ, 14/8 Pietro Ravera).

Ricco anche il programma per le attività collaterali: lunedì 11 Agosto torna la storica Camminata nel Verde, corsa podistica non competitiva di 6 km a cura della ASD Runners Loano. La partenza è prevista alle ore 18 mentre le iscrizioni inizieranno alle ore 16 nell’area Sagra (quota di iscrizione Euro 6. Per info: tel. 3356505779).
Tutte le sere inoltre: mostra fotografica allestita del Circolo Fotografico Riviera delle Palme, mercatino dell’artigianato a cura dell’Associazione Artigianalmente, giochi e gonfiabili per bambini.

Andrea Carotenutohttps://Liguriaoggi.it
Giornalista Professionista ed osservatore curioso Per contatti: Email: posta@andreacarotenuto.it

Related Articles

Stay Connected

63FansLike
84FollowersFollow
42SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles