3.6 C
Genova
mercoledì, 30, Novembre, 2022
spot_img

L’Enoteca Ricci festeggia 90 anni: appuntamento il 28 ottobre

È una delle botteghe storiche di Genova. L’Enoteca Ricci, a Pegli e non solo, la conoscono tutti, e tutti l’associano al suo titolare, Mino Ricci. Superati di gran lunga gli ottant’anni, lo si trova ancora oggi, ogni giorno, con il suo temperamento istrionico e deciso dietro al bancone, a fare quel che meglio gli viene: il vinaio. E ora è pronto per festeggiare i 90 anni dell’Enoteca, fondata nel 1932 da Delfina Ricci, nel medesimo luogo in cui ancora si trova, in via Rovetta.

Venerdì 28 ottobre, dalle ore 19, sarà festa grande, con l’aperitivo offerto, le bottiglie di vino stappate (sicuramente comparirà la sciabola, per far partire il collo a qualcheduna), il cabaret del comico “di casa” Fabrizio Casalino, ma anche un paio di disegni del maestro colombiano Fernando Botero in esposizione – anche lui festeggia i 90 anni, essendo nato il 19 aprile 1932 a Medellin – a riprova delle tante passioni di Mino Ricci (oltre il vino e l’arte, sicuramente la politica).

Tra le quattro mura dell’Enoteca sono passati clienti celebri e no, appassionati di vino e novizi, locali e foresti, e il 12 novembre 2016 il Comune di Genova, insieme alla Camera di Commercio, ha attribuito alla vineria il titolo di ”Bottega Storica”. Per apprezzare quanto sia meritato il titolo, basta entrare nell’Enoteca, dove gli scaffali di legno sono quelli originari, così come il bancone, bellissimo, scolpito nell’ardesia. Tra quelle bottiglie impolverate – non solo di vino, ma anche tanti superalcolici – e i fiaschi che un tempo la facevano da padrone, all’epoca dei vini sfusi, è passata la storia del vino a Genova. Qualcosa che era, e che è ancora, e che merita festeggiare.

Related Articles

Stay Connected

63FansLike
84FollowersFollow
42SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles