13 C
Genova
lunedì, 15, Aprile, 2024
spot_img

Concorso Enologico Internazionale città del Vino, due medaglie d’oro per il Moscatello di Taggia

Doppio riconoscimento per il Moscatello di Taggia che si aggiudica due medaglie d’oro alla XIX edizione del Concorso Enologico Internazionale Città del Vino.

Durante la premiazione, avvenuta a Modena, il Dott. Piero DOC Riviera Ligure di Ponente Moscatello di Taggia Vendemmia Tardiva 2017 di Da Parodi Società Agricola s.s.a. (Castellaro) ha ricevuto la medaglia d’oro nella categoria “Vini bianchi secchi tranquilli IGP e DOP derivanti dalle vendemmie 2019 e precedenti”.

Premiato anche il Lucraetio Passito DOC Riviera Ligure di Ponente Moscatello di Taggia Passito 2018 di Soc.Sempl.Agr. Mammoliti (Ceriana), nella categoria “Vini passiti IGP e DOP”.

Il concorso Enologico Internazionale Città del Vino nasce nel 2001 come “Selezione del Sindaco”, un nome che bene indica l’originalità del concorso.

Il sindaco di una Città del Vino presenta idealmente i suoi vini in rassegna, per valorizzare la qualità delle produzioni vitivinicole locali.

Il nome è cambiato ma il concetto alla base è lo stesso. Ogni concorso Enologico delle Città del Vino, infatti, al termine di una selezione che vede coinvolte ancora oggi 12 Commissioni internazionali, premia le aziende vitivinicole e i loro vini, ma premia anche i Comuni dove le aziende operano.

Nel rispetto delle regole dettate dall’Organizzazione Internazionale della Vite e del Vino, il concorso premia solo il 30% dei vini in rassegna, per garantire il massimo rigore e, al tempo stesso, valorizzare la migliore qualità dei vini.

Related Articles

Stay Connected

63FansLike
84FollowersFollow
42SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles